GX Fashion Week: successo e rinascita degli eventi a Milano

Palazzo Francesco Turati, capolavoro Neorinascimentale è stato il palcoscenico dell’evento «GX Fashion Week» Milano dedicato alla moda, organizzato e realizzato da Gentiana Dervishi, Presidente dell’associazione di promozione sociale “Showteam”, che ha avuto luogo sabato 26 febbraio 2022.


Con un messaggio di speranza, l’organizzatrice, ha sostenuto alcuni fondamenti legati alla filosofia neorinascimentale, credendo nel valore incondizionato della persona umana e del ruolo dell’uomo inteso come forza creativa sulla terra.



Sono stati presentati abiti confezionati dalle mani sapienti di stilisti frutto di tecnologie

e mediante metodologie sartoriali capaci di mantenere tradizione, fascino, finezza.


«Oggi è stato il riscatto della moda. Ho inteso concepire un evento di altissimo livello lavorando giorno e notte senza sosta per mesi, al fine di offrire agli stilisti eccellenti che hanno partecipato, la possibilità di far amare al pubblico le proprie creazioni, condividendole nelle maniere più opportune e noi, come squadra, abbiamo voluto coinvolgere coloro i quali hanno sposato l’idea di rinascere insieme», afferma Gentiana Dervishi.


Ospiti delle grandi occasioni il Console d’Albania in carica, Dott.ssa Anila Pojani, insieme ad una delegazione istituzionale, la modella di nazionalità rumena Carmina Cotfas, finalista a Miss Universo in rappresentanza del proprio Paese, Maria Laura De Vitis, special guest che ha sfilato per il marchio SSASSY, Franklin Santana, modello ed attore venezuelano che vanta una lunga carriera di sfilate per i big della moda mondiale.


Ha condotto l’evento il blogger Alessio Marrari,che ha egregiamente presentato le

collezioni della serata, menzionando la storia professionale di ogni stilista.

Ad indossare gli abiti meravigliosi i ragazzi di GX Model.


Gli stilisti dell'evento


I protagonisti della passerella


In passerella gli abiti del Teatro della moda, scuola milanese specializzata nell'alta sartoria artigianale italiana che raccoglie l'eredità dell'Haute Couture francese, con un’attenzione costante alle tendenze più attuali puntando a formare artigiani finiti, secondo la grande tradizione della sartoria italiana.


Michele Umberto Cavalier Perrera, stilista che dedica una vita alla moda ove da decenni è un affermatissimo stilista apprezzato in tutto il mondo le cui opere sartoriali hanno riscosso successo e consensi. Da 50 anni confeziona anche abiti da donna. Gli anni 80 e 90 sono per Il Cav. Perrera fonte di ricerca sartoriale, i cui riconoscimenti lo identificano tra i promotori delle nuove a sofisticare tecnologie innovative sartoriali che inizia a sdoganare dal 2000 in poi.

Da qui nasce una pubblicazione denominata “Trattato per le Sartorie”, capolavoro divenuto virale in tutto il mondo le cui tecniche sartoriali contenute vengono apprezzate nei salotti più influenti del settore.


Sara Szymanska, stilista e pittrice di nazionalità polacca, laureata in arti grafiche. Fin dalla giovanissima età si dimostra appassionata d’arte e bellezza. Sogna di diffondere nel mondo i suoi concetti legati alle creazioni relative alla moda che si traducono in tecnologie di raffinatissima fattezza legate al disegno.

Nel 2019, fonda il suo marchio denominato SSASSY, registrato a Roma.


Flora Cappucci realizza abiti fin da bambina si diploma anche come stilista, figurinista e modellista. Da qualche anno, dopo aver scelto di chiudere l’attività familiare, si decide a concentrarsi completamente sull’ambito della moda.

Oggi presenta la sua prima vera collezione dedicata alla primavera-estate, ispirata ai fiori, colori.


Carmen Clemente è un’artista, fa parte di quella ristrettissima cerchia di creativi e designer che hanno rivoluzionato il modo di concepire la moda sposa, proponendo uno stile poetico, contraddistinto da creazioni intimiste e oniriche.

La sua influenza creativa arriva a conquistare i paesi Arabi e non solo.



Gli abiti degli stilisti in passerella


La collezione si chiama "Deka" come la Dea della giustizia nella mitologia greca. Realizzata a 4 mani con la giovane e intraprendente designer Dalila Recchia e Carmen Clemente, quest’ultima che vanta 30 anni di esperienza. La collezione è dedicata ad una cara amica l'avv. Loredana Briganti scomparsa prematuramente.


Maria Giovanna Costa volge il proprio bagaglio professionale a studio, ricerca, ispirazione, estro creativo sono i pilastri sui quali si regge, l’ideazione e la filosofia di moda della fashion designer ed ingegnere Maria Giovanna Costa. Nelle sue capsule collections sono presenti elementi di uno stile divergente, dalle grafiche dalla designer ideate per la linea casual e sportiva e di accessori, alle lavorazioni artigianali combinate con elementi innovativi per la creazione dei tessuti per i pezzi unici della sua collezione. Una moda flessibile, confortevole dove design, artigianato e innovazione interagiscono con il giusto mix di estetica e qualità Made in Italy.


Maria Giovanna Costa è un Brand che vuole celebrare il made in Sicily poiché per la stilista, la sua terra, rappresenta “l’Isola delle Meraviglie”.

Rachele Bucciero, stilista molisana studia presso l'Istituto Di Moda Burgo a Pescara, dove si diploma con la qualifica di modellista/sarta d'alta moda, con ottimi risultati.

Il logo del suo brand raffigura una lettera K e una lettera E, che in greco indicano il numero25, a lei a cuore in quanto significativo.

Il nome della collezione è Mercury Look 22/23. Il Tema della collezione è l’ispirazione ai look più eccentrici di Freddie Mercury.

Antonio Oliver brasiliano, ha iniziato il suo percorso di formazione nella Scuola Superior de Propaganda e Marketing di Rio de Janeiro proseguito poi, dopo il suo trasferimento a Milano, nella prestigiosa Scuola di Moda "Burgo".

Ha realizzato varie sfilate di moda in Brasile e in Italia che hanno fatto conoscere e apprezzare agli addetti ai lavori il suo indiscusso talento creativo.


Ha fondato il marchio Confezioni Antonio Oliver dedicato all'alta moda

Antonio Oliver è sempre stato sensibile alle cause sociali per le quali si è dedicato in molteplici occasioni ed ha aiutato varie istituzioni prestando il proprio talento per promuovere eventi di moda a fini benefici.


A sostegno dei già menzionati stilisti, uno staff qualificatissimo, dedicato al trucco e parrucco, formato da professionisti di ottima caratura, guidati da Ada Guma, quest’ultima importantissima hair style e make-up artist.